text.accessibility.skipToContent text.accessibility.skipToNavigation
Da lunedì alle 18: Community Edition release + Error 404 Restock! Paghi 1, prendi 2, col codice: COMMUNITY
Spedizione gratuita a partire da 49,00 €

Quick Scope

Una "quick-scope" è una kill negli FPS in cui, puntando rapidamente con un fucile da cecchino e premendo direttamente il grilletto, permette di sfruttare l'elevato danno dei cecchini senza soffrire degli svantaggi di una visione limitata e di un lungo processo di mira. Così facendo, anche nei duelli 1 contro 1 a breve distanza, è possibile ottenere notevoli killstreak con il fucile da cecchino.

In una quickscope, si spara direttamente dopo essere passati alla visuale del mirino. Per fare ciò, l'arma è centrata nel miglior modo possibile durante il gioco e una rapida combinazione di mira e pressione del grilletto viene eseguita non appena un nemico si trova al centro dello schermo. L'opposto sarebbe il cosiddetto "hardscoping", dove si mira tutto il tempo tramite la visuale del mirino. 

Poiché in molti giochi il danno dei fucili da cecchino aumenta enormemente quando si mira con essi, i colpi alla parte superiore del corpo sono spesso sufficienti per una kill. In combinazione con la mira assistita, il quickscoping su console diventa una questione relativamente semplice con un po' di pratica, che può diventare rapidamente fastidiosa per gli avversari a seconda della mappa e del gioco.

La prima voce sul tema del quickscoping è apparsa nell'Urban Dictionary già nel 2007 e inizialmente si riferiva principalmente a Counter Strike. Tuttavia, l'argomento è esploso con la crescente popolarità della serie Call of Duty, in quanto era relativamente semplice utilizzare questa tecnica e i player ne abusavano.

Per quanto sia "vecchio" il quickscoping, lo è anche il dibattito sul fatto che si tratti di abilità o di sfruttare i difetti del gameplay. Alcuni pensano che sia una vera arte, un'impresa rischiosa e inefficiente altri, al contrario, lo trovano un meccanismo a buon mercato che semplicemente sfrutta gli errori del gioco e trae grande vantaggio dalla mira assistita.